//Il sito del M.A.S.C.I. Reggio Calabria 4 “Mons. Giovanni Ferro” - Home
spacer.png, 0 kB

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home
Alla Base Scout ricordando Don Mimmo



Domenica 14 febbraio la nostra Comunità MASCI Reggio C. 4 "Mons. G. Ferro" ha svolto la sua seconda uscita dell'anno. Dopo la bella esperienza nell'Aspromonte jonico di poche settimane prima, nella Vallata delle Grandi Pietre, gli Adulti Scout tornano ancora sui monti dell'Appennino meridonale reggino, questa volta alla Base Scout "Aspromonte", per ricordare, insieme col Gruppo AGESCI Reggio C. 1, la figura di Don Mimmo Morabito, indimenticato assistente ecclesiastico degli scout del Duomo.



La data scelta è stata volutamente celebrativa, poichè proprio il 14 febbraio di 38 anni fa Don Mimmo, che moltissimi di noi hanno avuto la fortuna di conoscere e di formarsi ai suoi insegnamenti, tornava alla Casa del Padre, alla significativa età di 33 anni.



Non solo: proprio il 14 febbraio del 2008 la nostra Comunità MASCI RC 4 si costituiva ufficialmente, affiliandosi formalmente al Movimento nazionale. Nel corso dell'uscita, dunque, dopo la S.Messa celebrata dal padre monfortano Don Adriano, è stato festeggiato anche il nostro ottavo "compleanno".


Leggi tutto...
 
Il C.A.I. vicino al Presidente del P.N.A. Bombino



Pubblichiamo il messaggio di solidarietà inviato dalla Sezione reggina del Club Alpino Italiano al Presidente del Parco Nazionale d'Aspromonte, Giuseppe Bombino, in occasione della recente intimidazione ricevuta.

"Esprimiamo solidarietà e vicinanza al nostro socio e Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte nonché di Federparchi Calabria prof. Giuseppe Bombino, ci stringiamo attorno a lui ed alla sua famiglia, condannando il vile gesto intimidatorio reiterato nei suoi confronti.

Siamo sicuri che questo non fermerà il percorso di crescita, di legalità e di trasparenza intrapreso da Bombino, che con il suo operato coraggioso ed innovativo, è riuscito a promuovere l’immagine del Parco e la valorizzazione dell'intera area aspromontana.

L’impegno di Bombino si è formato e si innesta nel solco di un’Associazione, della quale fa attivamente parte da oltre dieci anni, che ha contribuito a riportare la legalità nella nostra montagna sin dagli anni più bui, quando il solo accedervi era “scoraggiato”.

Ma così come non è stato fermato il cammino del CAI per “aprire” i sentieri dell’Aspromonte niente fermerà l’evoluzione avviata da Bombino.

Caro Peppe il Club Alpino Italiano è tutto dalla tua parte!"

Club Alpino Italiano
Sezione Reggio C. - Aspromonte

Leggi tutto...
 
Cammino e medito



Riceviamo dalla nostra Adulta Scout Ivana Canale (MASCI RC 4) e pubblichiamo alcune riflessioni sul cammino.

Cammino e medito

Da tanto mi rendo conto che camminando facilito la funzione del meditare. Per meditare intendo quel vuoto della mente che predispone all’arrivo di intuizioni, idee nuove e impreviste, a volte anche profonde. Mete della riflessione che con uno sforzo volontaristico e razionale sarebbe difficile raggiungere.

Non è un’osservazione originale, visto che in tutte le epoche e culture chi ha voluto sviluppare a fondo la meditazione, ha spesso usato la pratica del cammino per accrescerne i risultati.

Ma perché questo avviene?

Leggi tutto...
 
Nella Vallata delle Grandi Pietre



Domenica 24 gennaio 2016 la nostra Comunità MASCI Reggio Calabria 4 "Mons. G.Ferro" ha effettuato la prima uscita dell'anno, attraverso un itinerario di grande suggestione. Meta dell'uscita, la Vallata delle Grandi Pietre, nel cuore dell'Aspromonte, versante Jonico. Il percorso a piedi si è snodato partendo dal centro abitato di Natile Vecchio fino alle Rocche di San Pietro e da qui, dopo una sosta, fino a Pietra Tonda, costeggiando a breve distanza in linea d'aria il gigantesco monolite di Pietra Cappa. Facevano da scenario gli altri grandi Giganti di Pietra della Vallata, come Pietra Lunga, Pietra Castello e Pietra Febo. Eccezionale guida escursionistica il nostro Adulto Scout Nino Falcomatà, socio del CAI (Club Alpino Italiano) e più volte presidente sia della Sezione reggina che del sodalizio regionale calabrese.



Nel pomeriggio, visita presso il Centro Don Puglisi di Bosco Sant'Ippolito, a Bovalino (RC) per ascoltare l'intensa e coinvolgente testimonianza di Suor Carolina Iavazzo, che per lunghi anni ha vissuto nel quartiere Brancaccio di Palermo, accanto a Don Pino Puglisi, martire assassinato dalla mafia.



Leggi tutto...
 
Giornata diocesana dello scoutismo



Sabato 30 gennaio
si è svolta a Reggio la Giornata Diocesana dello Scoutismo, che ha visto coinvolte tutte le associazioni scout cattoliche presenti in città, compreso il MASCI, attraverso le sei Comunità della Zona dello Stretto.

Il programma si è articolato attraverso una serie di incontri tematici, finalizzati a far conoscere meglio diverse realtà cittadine, sensibilizzando i partecipanti sui seguenti temi: Consigliare i dubbiosi, Insegnare agli ignoranti, Ammonire i peccatori, Consolare gli afflitti, Perdonare le offese, Sopportare pazientemente le persone moleste, Pregare Dio per i vivi e per i morti. Il momento conclusivo si è svolto nella chiesa di S. Agostino, a partire dalle ore 19,00.

La nostra comunità MASCI RC 4 ha visitato il Centro di Ascolto delle Suore Francescane Alcantarine di Archi e, dopo una visita al quartiere in cui le suore operano,  ha raggiunto la sede del Gruppo AGESCI Scout Reggio Calabria 15 che qualche anno si trova all'interno di un bene confiscato alla 'ndrangheta.


Leggi tutto...
 
Iniziativa del Coordinamento Migranti



Le cuoche del Coordinamento Ecclesiale Migranti di Reggio Calabria hanno avuto una bella idea, facilmente realizzabile, che può impegnare tante persone, soprattutto anziane: preparare cappellini e sciarpe di lana per bambini, ragazzi e adulti. Il loro contributo in questo rigido inverno può dare un po’ di tepore ai migranti che arrivano e agli amici di strada. L'idea può essere lanciata e proposta, ad esempio, nelle varie parrocchie cittadine, nei condomini, nei quartieri ecc.. o anche solo coinvolgendo nonne, zie, parenti e conoscenti. Una volta terminato il manufatto, lo si può consegnare presso l'Help Center “Casa di Lena”, in via Barlaam, Reggio Calabria (zona Stazione Centrale FS).

Per ulteriori chiarimenti, chiamare i nn. 0965.324084 oppure 340 4642612.

Grazie a tutti coloro che vorranno contribuire. I capi più belli verranno pubblicati sulla pagina Facebook del Coordinamento.

Leggi tutto...
 
MASCI Calabria: nuovo Assistente Ecclesiastico



La Conferenza Episcopale Calabra ha nominato il nuovo Assistente Ecclesiastico Regionale del MASCI Calabria. Si tratta di Don Gianfranco Belsito, già assistente della Comunità MASCI di Belvedere (CS), che subentra nell’incarico a Don Ernesto Malvi.

La nostra Comunità MASCI Reggio C. 4, nel porgere il suo più caloroso benvenuto, augura al nuovo Assistente buon servizio e buona strada.

Leggi tutto...
 
Nuovo magister a Villa S.Giovanni



La Comunità MASCI Villa San Giovanni 1 ha scelto la sua nuova magistra: è Rina Floccari, alla quale va il più caloroso augurio di buona strada da parte di tutti gli Adulti Scout della Comunità
MASCI Reggio C. 4.

Leggi tutto...
 
Un secolo di scoutismo cattolico



Era il 16 gennaio del 1916 quando il conte Mario di Carpegna costituì l’Associazione scoutistica cattolica italiana (A.S.C.I.). L’associazione si diffuse rapidamente in tutta Italia e impegnò moltissimi giovani, diventando una realtà importante sia nel panorama dell’educazione non formale del tempo, sia fra le associazioni di matrice cattolica operanti all’inizio del XX secolo, tutte libere di esprimere le proprie caratteristiche.

In seguito, dopo la parentesi dell’Italia fascista, l’Associazione cattolica scout maschile si ricostituì, affiancandosi all’AGI Associazione Guide Italiane, femminile. Nel 1974 le due Associazioni, maschile e femminile, ASCI e AGI, maturarono l’idea e l’opportunità di fondersi in nome di una precisa scelta pedagogica, ritenuta di grande valore: la coeducazione.  Nacque così l’A.G.E.S.C.I., l’attuale Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani che, attualmente, vanta circa 200.000 iscritti.


Leggi tutto...
 
Il cammino



Non siamo tutti uguali. Oggi si tenta di fare passare il luogo comune qualunquista che tutta la politica, di destra o sinistra o quant’altro, è sporca, che chi fa politica lo fa per interesse personale e, quindi, tanto vale fregarsene e farsi i fatti propri.

Il messaggio è chiaro: a che serve impegnarsi a cambiare le sorti del mondo, perché battersi contro le ingiustizie, è inutile dannarsi l’anima per inventarsi soluzioni innovative, in fondo siamo tutti sulla stessa barca. E così, chi comanda e chi subisce, chi inquina e devasta e chi si sforza di rispettare salute e ambiente, chi fa le guerre e chi lavora per la pace, alla fine, in un giustificazionismo di comodo, hanno quasi la stessa dignità di esistere.

Cos’è il Bene e cos’è il Male nella sostanza? C’è solo una sottile differenza fra i due poli, chi può dire davvero d’essere senza peccato? Siamo tutti uguali, perché farsi cattivo sangue, se le cose non vanno è colpa del destino, “volemose bene”.

Leggi tutto...
 
Reggio e Milano, sbarchi ed Expo. Riflessioni di un A.S.



FLASH MOB PER RICORDARE LE VITTIME DEL MARE


  di  Giorgio Gatto Costantino MASCI RC 5

Un lampo nel buio, un grido nel silenzio. Questo è stato il flash mob organizzato dal Coordinamento Emergenza Sbarchi della diocesi di Reggio-Bova sulle scale del teatro comunale “F. Cilea” del capoluogo, in pieno centro, per ricordare, ancora una volta, tutte le vittime delle migrazioni nel 2015, l’ecatombe umana che ha segnato inesorabilmente i giorni del calendario come altrettante stazioni di una gigantesca Via Crucis. Gli scout del MASCI e dell’AGESCI hanno dato un contributo di rilievo alla manifestazione con la realizzazione dei manifesti utilizzati e la partecipazione coinvolgente di giovani e adulti per ribellarsi compostamente alla tragedia ancora in atto.

Leggi tutto...
 
Tutti in festa al pranzo natalizio



Domenica 27 dicembre, com'é ormai tradizione consolidata, gli Adulti Scout delle comunità MASCI reggine, insieme con tanti altri scout e volontari di diverse associazioni, hanno offerto un pranzo natalizio a tutti i più bisognosi della città, ospiti, come di consueto, del salone parrocchiale della Chiesa di San Giorgio Extra Moenia.

Un grazie sentito a chi è stato presente, offrendo il suo tempo, la sua disponibilità, i suoi sorrisi e soprattutto il suo servizio, sia in cucina che ai tavoli. Gli ospiti erano in tanti e tutti allegri. È stata una bellissima festa resa possibile grazie alle offerte in cibo e denaro che hanno consentito di preparare un ottimo pranzo.

È stato bello vedere tutti gli ospiti felici non solo per il pasto offerto ma anche perché, finalmente rilassati, hanno lasciato da parte i loro problemi per qualche ora. Balli, musica e canti hanno coinvolto a animato tutti.

Ringraziamo il Signore per averci dato la gioia di aver concretizzato delle opere di Misericordia: dar da mangiare agli affamati, dar da bere agli assetati e consolare gli afflitti.


Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 61 - 72 di 451
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB