//Il sito del M.A.S.C.I. Reggio Calabria 4 “Mons. Giovanni Ferro” - Home
spacer.png, 0 kB

spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
Home
Raffaele De Angelis è tornato al Padre



Dopo una lunga e intensa lotta contro un brutto male, affrontata sempre con grande forza d'animo, dignità e col sorriso che ogni scout sa profondere anche nei momenti di maggior difficoltà, il nostro fratello scout Raffaele De Angelis è tornato alla Casa del Padre.

Leggi tutto...
 
La Luce della Pace da Betlemme a Reggio



(La Luce della Pace a Trieste)

E' giunta a Reggio Calabria, anche quest'anno, la Luce della Pace, direttamente dalla Grotta di Betlemme, in Palestina, dopo un lungo viaggio attraverso il Sud-Est Europa, prima di fare il suo ingresso in Italia a Trieste. Vegliata dagli Scout lungo tutto il suo percorso, è stata accolta sabato 19 dicembre anche dagli Adulti Scout della Zona MASCI dello Stretto, rappresentata dalle sei Comunità di Reggio C., Villa S.G. e Scilla.



(Gli Adulti Scout a Villa S. Giovanni attendono la Luce)


Ogni comunità ha poi distribuito la Luce presso i luoghi più significativi e rappresentativi dei propri ambiti di riferimento. La nostra Comunità MASCI RC 4 ha portato la Luce, fra i vari posti, anche nella Casa Circondariale di Reggio e presso la struttura sanitaria Hospice "Via delle stelle", come ormai consuetudine.



(La Luce di Betlemme all'Hospice di Reggio C.)

Leggi tutto...
 
Bentornata Crotone!



Gli Adulti Scout calabresi salutano con gioia la ricostituzione della Comunità MASCI di Crotone, avvenuta domenica 20 dicembre 2015 alla presenza del Segretario Regionale Antonio Pallone.

Ai messaggi di "Bentornata" si unisce anche la nostra Comunità MASCI Reggio C. 4 che, attraverso i suoi Magister, rivolge
"l'augurio di non rimanere immobili al bordo della strada, ma sempre in cammino per una società migliore, facendo del proprio meglio."

Leggi tutto...
 
Solidarietà al sindaco di Gioiosa



Pubblichiamo un comunicato diffuso dal MASCI Calabria:

"Apprendiamo con sgomento dell’episodio intimidatorio che mira a destabilizzare la serenità del sindaco di Gioiosa Jonica Salvatore Fuda, ignoti avrebbero esploso dei colpi di arma da fuoco contro le sue automobili parcheggiate sotto casa. Il MASCI locale, di zona e regionale, ben conoscendo l’attività che l’amministrazione da lui guidata sta portando avanti con passione e determinazione, esprime la piena solidarietà e il pieno sostegno al Sindaco. Gli Adulti Scout della Calabria lo incitano a proseguire con forza e audacia nel percorso amministrativo rispettoso della legalità e del benessere sociale della sua bella cittadina.

 Il MASCI Calabria.
"

Leggi tutto...
 
Papa Francesco: aprire le porte delle chiese e della società



All’ultima udienza generale in Piazza San Pietro il Papa ha svolto la sua catechesi sul Giubileo della Misericordia ormai imminente. “Davanti a noi – ha detto - sta la porta, ma non solo la Porta santa: la grande porta della Misericordia di Dio - e quella è una porta bella! - che accoglie il nostro pentimento offrendo la grazia del suo perdono. La porta è generosamente aperta, ci vuole un po’ di coraggio da parte nostra per varcare la soglia”.

Dio mai si stanca di perdonare

A braccio ha aggiunto: “Ognuno di noi ha dentro di sé cose che pesano … Tutti, no? Tutti siamo peccatori! Approfittiamo di questo momento che viene e varchiamo la soglia di questa misericordia di Dio che mai si stanca di perdonare, mai si stanca di aspettarci! Ci guarda, è sempre accanto a noi. Coraggio! Entriamo per questa porta!”.

Leggi tutto...
 
Un giorno bello



Ieri (16 novembre 2015) siamo stati in un “luogo bello”, siamo stati a Casa EuTòpia …così è stata chiamata questa Casa che, generosamente offerta in comodato gratuito alla comunità reggina della Compagnia di Gesù, è stata dalla stessa destinata ad ospitare una serie di realtà cittadine che si occupano del bene comune e che hanno scelto la gratuità e l’indipendenza da ogni forma di appartenenza! Sarà la casa di Reggio Non Tace e di Civitas, di Microdanisma e della Mag delle Calabrie, del Centro d’ascolto antiusura e del Centro di sostegno oncologico femminile, del Movimento no-carbone e dei produttori agricoli di Calabria solidale, dei Mattanza e dell’Orchestra giovanile dello stretto. Ma sarà anche un luogo di incontro e confronto aperto sulla città.

Leggi tutto...
 
Un grazie per domenica!




Pubblichiamo una lettera della nostra magister Marialaura Tortorella, in occasone della recente uscita di Comunità a Bruzzano Zeffirio (RC).

Cara Comunità, grazie per la bella giornata di domenica!
Un’uscita scout è un’uscita scout, poco cambia se i partecipanti hanno 20 o 50 e più anni purchè si riesca a viverla all’insegna dei valori che caratterizzano lo scoutismo e che assumono particolare valenza quando divengono esperienza concreta. L’uscita a Bruzzano  della scorsa settimana è stata un tuffo nel territorio che ci circonda e che spesso non conosciamo.

Leggi tutto...
 
Il cammino è istinto di sopravvivenza



Comprendo sempre meglio perché ho ricominciato a camminare. In tanti lo stiamo facendo, e questo significa un comune sentire. Una volta anch’io ero affascinato dal mito del progresso. Dell’uomo che controlla e conquista col suo sapere la Natura e l’Universo tutto. È vero, mi battevo per l’uguaglianza fra gli esseri umani e per la libertà dei popoli. Ma non avevo affatto chiaro che con la sua sete di onnipotenza questa umanità sta consumando e distruggendo le risorse del pianeta di cui fa parte. Come non avevo chiaro che questa corsa senza freni al denaro e al successo è il meccanismo principale dei nostri malesseri e perdita di salute.

Leggi tutto...
 
Madonnina in legno alla Base Scout


Si è svolto domenica 23 agosto, nel suggestivo scenario naturale della Base Scout Aspromonte di Mannoli (Santo Stefano - RC), il consueto incontro estivo dei fratelli scout della Comunità Scout Brutia, antico sodalizio che riunisce i cosiddetti “Ragazzi del Campanile”, quel gruppo di giovani reggini che tra gli anni Cinquanta e Sessanta vissero attivamente lo scoutismo nel cortile del Duomo di Reggio, guidati dall’indimenticato assistente Don Vincenzo Lembo.

Oggi la Comunità è guidata da Mario Rizzoli - storico Capo Reparto del Reparto “Aspromonte” - e si riunisce periodicamente per fornire, ancora adesso, il suo attivo contributo, fungendo da stimolo per gli scout dei tanti gruppi e delle tante associazioni presenti sul territorio reggino.

Tra gli eventi più importanti di cui si è resa di recente promotrice la “Scout Brutia” ricordiamo il Convegno sull’Educazione, svoltosi al Seminario di Reggio C., che ha riscosso un grandissimo successo di partecipazione, al di sopra di ogni più rosea aspettativa. E poi, anch’essa recente, la cura del volume dedicato agli scritti di Teofilo Maione, altra indimenticata figura di scout reggino e Adulto Scout della nostra Comunità MASCI RC 4.

In occasione di quest’ultimo raduno estivo, Mario Rizzoli, a nome di tutti i soci della Comunità Scout Brutia, ha donato alla Base Scout di Mannoli la statua in legno della Madonnina, punto di riferimento spirituale, per molti anni, di centinaia e centinaia di scout passati dalla Base Scout “Forge” - anch’essa in Aspromonte – realtà ideata e realizzata dalla Scout Brutia e oggi gestita dal CNGEI reggino.

Nelle immagini, la semplice, ma sentita cerimonia del passaggio di consegna tra la “Scout Brutia” e la nostra Comunità MASCI RC 4, rappresentata dalla Magister Marialaura Tortorella.

A seguire, si è svolto un piacevole incontro conviviale tra tutti i presenti, al quale la nostra Comunità MASCI RC 4 ha contribuito attivamente cucinando e svolgendo servizio ai tavoli.

(Clicca su ogni immagine per ingrandire)






Leggi tutto...
 
Un grido di umanità



“Quando do da mangiare a un povero, tutti mi chiamano santo. Ma quando chiedo perché i poveri non hanno cibo, allora tutti mi chiamano comunista”. Queste parole di Helder Camara oggi suonano al contempo attualissime e superate: almeno in Italia, ormai sono pochissimi quelli che chiamano “santo” chi sfama i poveri – al massimo è un buonista – mentre, con il trionfo del pensiero unico neo-liberista, l’epiteto “comunista” è usato solo da alcuni ambienti della destra americana nei confronti di papa Francesco.

Eppure, con il fenomeno dell’immigrazione siamo di fronte a un paradosso simile: chi ha responsabilità di governo e chi dall’opposizione confida di averne a breve continua a parlare di “emergenza” per un fenomeno che ormai risale ad almeno una ventina d’anni – o abbiamo già dimenticato le navi stracolme di albanesi che approdavano in Puglia? - e a latitare in azioni politiche a medio e lungo termine, confidando che il tessuto sociale e le reti della solidarietà umana suppliscano alle loro carenze.

Leggi tutto...
 
Rosso di sera...



Rosso.

Sulle mani e come le mani di Giuseppe, che raccolgono le more, una ad una, fino all’ultima, per donarle agli ospiti. Piegato, sul roveto intrecciato e reso caldo dal sole, giù, fino a terra, come se il gesto di scovare e prendere anche la più piccola mora, quella più brunita dal tempo, fosse un dovere non rinviabile, oltre che un piacere. E solo quando nelle mani, grandi, non riescono più a stare, si convince a depositarle in una ciotola, quasi con dispiacere, poiché frutto della fatica e del suo lavoro, racchiuso in quelle mani, come un dono prezioso della terra all’uomo.

Leggi tutto...
 
Preghiera comunitaria all'Altissimo



A conclusione del Campo Estivo della nostra Comunità MASCI RC 4, svoltosi a Seminara (RC), dal 17 al 19 luglio, pubblichiamo il testo della Preghiera che gli Adulti Scout hanno rivolto all'Altissimo in occasione della S.Messa domenicale, celebrata da Don Pino Demasi, sotto la Grande Quercia:

Signore, oggi, dinnanzi  a questo altare, ci accostiamo a Te con le nostre povertà, per
invocarti ed offrirti tutto l’impegno di cui siamo capaci…
Aiutaci ad evitare le divisioni tra noi
Aiutaci a mantenere l’unità
Aiutaci ad essere autentici e a non giudicare
Rendici consapevoli della bellezza dell’essere in comunione
Donaci  lucidità nell’agire e forza per non rinunciare dinnanzi alle difficoltà
Aiutaci ad aprire i nostri cuori
Aiutaci a sottrarci a “strategie” e ad essere sinceri gli uni con gli altri
Aiutaci ad essere trampolino di lancio
Aiutaci a riempire insieme i nostri “vuoti”
Aiutaci a far tesoro dell’esperienza vissuta
Aiutaci a ripartire dai nostri limiti
Aiutaci a vivere la carità fra noi
Aiutaci a riconoscerci famiglia e comunità cristiana
Aiutaci a riscoprire la dimensione comunitaria e la bellezza del “fare insieme”
Lascia ben visibili le Tue tracce sul nostro cammino…
Aiutaci a non smarrire il nostro progetto comune
Aiutaci a non smettere mai di cercare
Ci impegniamo a sperimentare l’un l’altro l’amore, il rispetto e la fiducia
Ci affidiamo a Te, Signore, per non perderci… perché dopo esserci persi possiamo ritrovarci
Non si inorgoglisca mai il nostro cuore… in Te solo Signore, il nostro vanto
Ti rendiamo grazie Signore e, stretti a Te, nulla temiamo

Gregorio,  Marialaura,  Peppe, Saverio, Patrizia, Piero M., Ivana, Tonino, Pina, Angela, Gianni, Nuccio,  Pia,  Katia,  Ciccio,  Nico, Carmeliana, Paola,  Giuseppe S., Marco,  Nino F.,  Nicola C.


Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 73 - 84 di 451
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB
spacer.png, 0 kB